lunedì, 10 agosto 2020 - ore 10:36
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
19:00 - 23:00
Numero 605
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
Orari 19:00 - 23:00
Numero 605
Triveneto
24/24 H
Home / Economia / Infrastrutture: per la Regione Sdag Go è tassello della logistica Fvg

Infrastrutture: per la Regione Sdag Go è tassello della logistica Fvg

Infrastrutture: per la Regione Sdag Go è tassello della logistica Fvg
Una struttura moderna, sicura, inserita all'interno dei principali corridoi internazionali e tassello di un sistema logistico sul quale il Friuli Venezia Giulia fa sempre più affidamento per la crescita della propria economia.
Così la Regione, con l'assessore alle Finanze, ha definito la Sdag al termine del suo incontro avvenuto con i vertici della società che gestisce l'autoporto di Gorizia. Il vertice si inserisce nel quadro dell'evoluzione del disegno complessivo della logistica regionale sotto la regia di Friuli Spa.
Nel corso della riunione è stata illustrata all'esponente dell'esecutivo la progettualità secondo cui il Comune di Gorizia, proprietario al 100% di Sdag, ha conferito la società di logistica in quella dell'Interporto di Trieste (che fa parte di Friulia spa). L'operazione ha consentito di mettere a sistema l'operatore isontino permettendo al contempo anche all'amministrazione comunale di continuare a beneficiare delle performance di Sdag.
Tra gli aspetti positivi della società rilevati dalla Regione figura la presenza della linea del freddo, che caratterizza in modo peculiare la struttura goriziana. Sdag gestisce in conto terzi i magazzini e le celle frigo; la clientela fa riferimento ai distretti industriali e agro-alimentari del Nordest e della Slovenia, come punto di consolidamento per l'import/export verso l'Europa orientale. In un'ottica di specializzazione nella "Food Logistics", grazie ad un investimento di oltre 3 milioni di euro, è nato GOFOODLOG (Gorizia Food Logistics) con la realizzazione di
11 nuove celle multi-temperatura per congelato, refrigerato e a temperatura controllata con una capacità di 3.750 posti pallet.
L'amministrazione regionale ha poi valutato positivamente alcuni dei progetti che la Sgad è intenzionata ad implementare, tra cui quello che prevede il miglioramento di particolari misure di tutela della sicurezza degli autoporti, attraverso misure specifiche di sorveglianza delle aree. La società è attualmente membro di Esporg (European Secure Parking Organization), che rappresenta a livello europeo ed internazionale i gestori di aree di parcheggio sicure e protette ubicate lungo gli assi autostradali. Esporg assiste infatti Sdag nell'implementazione del nuovo sistema di videosorveglianza e controllo accessi di cui si prevede il completamento dell'opera entro la fine del 2020.
Terminati i lavori, si arriverà alla certificazione dei parcheggi come aree sicure e protette anche nell'ottica della nuova regolamentazione europea che si prevede entrerà in vigore entro quest'anno.
0 Commenti

Sport

Economia

Costume e società

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori