lunedì, 10 agosto 2020 - ore 09:36
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
19:00 - 23:00
Numero 605
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
Orari 19:00 - 23:00
Numero 605
Triveneto
24/24 H
Home / Sport / VOLLEY MANIAGO PORDENONE: "ATA"NSION ALLE GIOVANI DI TRENTO

VOLLEY MANIAGO PORDENONE: "ATA"NSION ALLE GIOVANI DI TRENTO

Le gialloverdi ritornano al PalaManiago per affrontare le giovani dell'ATA Trento, reduci dalla loro prima vittoria in B1 dopo un'astinenza che durava quasi due anni

VOLLEY MANIAGO PORDENONE:

Domenica si ritorna al PalaManiago per una domenica di sport e di festa. Le ragazze di Pasqualino Leone hanno ripreso la retta via e hanno le motivazioni a mille dopo la bella vittoria in rimonta conseguita a Volta Mantovana. In settimana c'è stato il recupero della regista Valeria Pesce, che nonostante un occhio alla Rocky Balboa si è allenata regolarmente. Effetti ritardati dell'impatto di sabato invece per Erica Giacomel, che ad inizio settimana ha risentito di una specie di colpo di frusta che le ha causato problemi cervicali, ora risolti. Di fronte le gialloverdi si troveranno una squadra motivatissima. Le giovani dell'ATA Trento, infatti, hanno colto nello scorso weekend la loro prima vittoria in B1 dopo oltre 500 giorni di astinenza, scavalcando in classifica l'Ezzelina Carinatese. Arriveranno quindi nella città dei coltelli più cariche che mai, potendo contare anche sulla sana incoscienza giovanile. Quella con Ata Trento, classifica alla mano, dovrebbe essere una partita abbordabile. Cosa si fa in questi casi per non sottovalutare l'impegno che viene dopo la bella affermazione di Volta Mantovana? Con Volta Mantovana secondo me abbiamo fatto una buona prova, - è l'opinione del libero maniaghese Chiara Rumori - anche sotto l'aspetto caratteriale , soprattutto perchè venivamo da due prestazioni non molto positive. Ogni partita va giocata al massimo, cercando di mettere in campo il proprio gioco, a prescindere dall'avversario. Quindi affronteremo la partita con il solo obiettivo di portare a casa il risultato nel miglior modo possibile. Come ti pare questo girone di B1? Il nostro è un girone molto equilibrato dove ci sono buone squadre e quindi presuppone che ogni partita deve essere giocata al massimo delle proprie potenzialità. Questa cosa mi piace molto perchè niente sarà scontato nel proseguo del campionato.” Come giudichi la prima parte di campionato da parte della squadra e tua personale? Ti trovi bene a Maniago? A Maniago mi trovo bene, lavoriamo tutte insieme in palestra per focalizzarci sui nostri obiettivi. La prima parte di campionato penso sia stata abbastanza positiva anche se, sicuramente, dobbiamo migliorare su alcuni aspetti per fare sempre il massimo e dare il meglio di noi stesse come squadra.Mi piace molto il fatto che il pubblico sia sempre presente e aumentino i spettatori ad ogni partita. Sentire il calore del pubblico in campo per noi è molto importante, ci aiuta molto.  Quindi invito tutti a partecipare alle nostre partite casalinghe per supportarci” (Nella foto di Gino Nardo il libero Chiara Rumori)

0 Commenti

Sport

Economia

Costume e società

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori