https://www.iltredici.it/amp/index.html
lunedì, 26 febbraio 2024 - ore 10:00
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Home / Economia / Confidi: intesa Friuli-MPS per favorire accesso al credito

Confidi: intesa Friuli-MPS per favorire accesso al credito

Vantaggi per oltre 7mila Pmi associate, anche agricole

Confidi: intesa Friuli-MPS per favorire accesso al credito
Una convenzione volta ad agevolare l'accesso al credito per le imprese del Friuli Venezia Giulia, incluse le aziende agricole e i liberi professionisti che necessitano di finanziamenti per innovare e crescere, è stato sottoscritta a Tavagnacco (Udine) dal presidente di Confidi Friuli, Cristian Vida, e dalla responsabile dell'area territoriale Nord Est di Banca Mps, Donatella Vernisi. Presenti anche il consigliere delegato di Confidi Friuli, Giovanni Da Pozzo, il direttore di Confidi Friuli, Remigio Venier, e l'Area Manager direzione territoriale retail Friuli Venezia Giulia di Banca Mps, Michele Marioni.
"Questo accordo è il frutto dei rapporti proficuamente riallacciati con Banca Monte dei Paschi - ha commentato il presidente Vida attraverso una nota -, e nel definirne i contenuti abbiamo considerato principalmente l'obiettivo di dare risposte concrete alle esigenze aziendali, pensando non solo all'attuale fase di lenta ripresa, ma anche a un auspicabile rilancio".
La convenzione, ha dichiarato Marioni,"ribadisce la nostra attenzione nei confronti del territorio per rispondere alle sue esigenze e per contribuire realmente alla sua crescita".
L'accordo, che prevede condizioni dedicate per le oltre 7mila imprese associate a Confidi Friuli, è una proposta sviluppata sinergicamente per offrire un concreto sostegno al rilancio del territorio e alla valorizzazione delle eccellenze locali, anche con linee di credito specifiche per sostenere gli investimenti destinati allo sviluppo. Gli associati, hanno fatto sapere i firmatari, potranno ottenere una garanzia dal 50% al 80%, oltre a beneficiare di eventuali garanzie accessorie in grado di assistere le ulteriori esigenze di credito dell'azienda.
0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori