venerdì, 09 dicembre 2022 - ore 00:33
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Home / Eventi / IN MOSTRA A PORDENONE DAL 23 NOVEMBRE ALLO STUDIOVIVACOMIX LA SIGLA DELLA 74^ EDIZIONE DELLA BIENNALE DEL CINEMA

IN MOSTRA A PORDENONE DAL 23 NOVEMBRE ALLO STUDIOVIVACOMIX LA SIGLA DELLA 74^ EDIZIONE DELLA BIENNALE DEL CINEMA

OLTRE 300 DISEGNI DI GIOVANNA DURì PER REALIZZARLA.

 IN MOSTRA A PORDENONE DAL 23 NOVEMBRE ALLO STUDIOVIVACOMIX LA SIGLA DELLA 74^ EDIZIONE DELLA BIENNALE DEL CINEMA

Il 23 novembre alle 18 inaugura la mostra allo studiovivacomix di Pordenone, in Via Montereale 4/b "Giovanna Durì Che Nostalgia! il Grande Cinema a disegni animati. 300 disegni per la sigla della 74° Biennale Cinema di Venezia”, evento tra le anticipazioni del Piccolo Festival dell'Animazione che avrà inizio il 9 dicembre.  In mostra sarà possibile vedere come è stata realizzata la sigla, i disegni originali che la compongono. La sigla sigla di Venezia 74, realizzata da UOLLI con la direzione artistica di Artemio Croatto di Designwork (lo studio che ha progettato anche l’immagine e la comunicazione visiva di questa edizione della Mostra) che si muove sulle note della musica realizzata da Dario Moroldo (Amari) è un omaggio al cinema a 360°. A partire dalla tecnica con cui è stata realizzata, la Scanimation, che in sé racchiude tutta la magia della settima arte. I soggetti animati con questa tecnica per la sigla della Mostra del Cinema sono un omaggio ai capolavori di ieri e di oggi della settima arte, e sono stati tradotti in illustrazioni dalla sensibile mano di Giovanna Durì. Al termine del video si assiste allo “svelamento” della tecnica: negli ultimi secondi la maschera a listelli neri scorre via velocemente, lasciando emergere l’immagine emblema di questa 74a edizione: un Gene Kelly immobile e allo stesso tempo in azione grazie alla fusione delle cinque sequenze di movimento illustrate e rielaborate digitalmente per la Scanimation. «Ripercorriamo con la fuggevolezza di una sigla animata momenti del Grande Cinema che hanno segnato la storia cinematografica - racconta Paola Bristot, direttrice artistica del festival - ma anche la nostra vita. Film che ci hanno fatti sognare, divertire, sorprendere e che si sono impressi in modo indelebile, sottotraccia nella nostra memoria personale e collettiva: è come se ci fossimo stati tutti dentro quei film! Rivedendo i disegni che sono stati realizzati per la sigla della 74 Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia li riconosciamo uno a uno e pure nei brevi istanti che ce li restituisce l'animazione li riviviamo per un attimo come estratti essenziali, ma che incorporano tutto il concentrato di sentimenti ed emozioni che ci hanno saputo regalare». Giovanna Durì ha realizzati più di 300 disegni per realizzare questo trailer; la sua modalità espressiva è quella che ha utilizzato anche per i suoi libri recenti, "Gatto unico", 2014 e "Vecchi cani", 2012, eseguiti con un pennello a inchiostro di china che le permette di ottenere disegni di grande efficacia che con segni sintetici ci trasmettono la sensazione della istantaneità di uno scatto fotografico. Non è uno scatto che mette a fuoco ogni dettaglio del soggetto, con un tempo di esposizione lungo dell'obiettivo, ma è un tempo fulmineo che ne cattura il lampo del momento, quindi la sua estrema vitalità. «Non è un caso che sia stata scelta Giovanna Durì a immortalare con i suoi disegni un concentrato della Storia del Cinema - prosegue Paola Bristot - e a presentarcelo nei suoi momenti topici. I disegni originariamente rigorosamente in bianco e nero nella lavorazione della sigla sono stati virati in blu e nero, dove il blu rimane costante cielo stellato per tutti come sfondo, proiettando e rimarcando il senso del sogno perenne che hanno impresso nella nostra personale e intima "stanza della fantasia”». Giovanna Durì ha pensato di sostenere il progetto culturale del Piccolo Festival dell'Animazione e in particolare i laboratori per ragazzie propone una vendita dei disegni a un prezzo popolare. Il 50% della vendita sarà dato a sostegno delle iniziative dei laboratori per ragazzi. Dal 23 novembre all'8 dicembre sarà possibile prenotare il proprio disegno che verrà quindi consegnato a fine mostra.

 

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori