https://www.iltredici.it/amp/index.html
sabato, 22 giugno 2024 - ore 18:44
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Home / Politica / Lega: Bordin, su concessioni demaniali garantire durata

Lega: Bordin, su concessioni demaniali garantire durata

Lega: Bordin, su concessioni demaniali garantire durata

 "È fondamentale garantire agli operatori economici la certezza della durata delle concessioni demaniali per consentire la programmazione degli investimenti necessari a migliorare l'efficienza e la qualità dei servizi offerti in Friuli Venezia Giulia, oltreché per garantire l'occupazione, il reddito e il lavoro delle nostre imprese". Lo afferma in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Mauro Bordin, che ha depositato un'interrogazione alla Giunta per porre l'attenzione politica sul tema delle proroghe delle concessioni demaniali. "In un'economia profondamente fondata sul turismo, sulla recettività e sull'offerta complementare dei servizi annessi - ha aggiunto Bordin - si tratta di una necessità non più rinviabile". "Visto che le concessioni demaniali marittime in essere conservano validità fino al 31 dicembre 2020 - fa sapere - e preso atto che in materia è intervenuta la legge 145/2018, la quale, nello stabilire i termini e le modalità per la generale revisione del sistema delle concessioni demaniali marittime, dispone che tutte le concessioni vigenti al primo gennaio 2019 hanno durata di 15 anni a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge stessa, è opportuno conoscere quanto prima quali iniziative la Regione intenda porre in essere in ordine all'attuazione della legge 145/2018". "Si sta operando - sottolinea ancora l'esponente di centrodestra - in un contesto confuso, nel quale si intrecciano normative comunitarie e nazionali oltre a diverse pronunce giurisprudenziali che paralizzano rendono meno serena la scelta dei funzionari della pubblica amministrazione".

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori