sabato, 23 ottobre 2021 - ore 22:22
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Home / Sport / CAMPIONATO DI CALCIO SERIE B : LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

CAMPIONATO DI CALCIO SERIE B : LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

CAMPIONATO DI CALCIO SERIE B : LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

B) DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione dell’11 febbraio 2020, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:
" " " N. 42
SERIE BKT
Gare del 7-8-9-10 febbraio 2020 - Quarta giornata ritorno
In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:
92/271
COMUNICATO UFFICIALE N. 92 DELL’11 gennaio 2020
a) SOCIETA'
Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata ritorno sostenitori delle Società Ascoli, Juve Stabia, Perugia, Pisa e Spezia hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.
* * * * * * * * *
Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. COSENZA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore un bengala e lanciato nel recinto di giuoco un petardo; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
SODDIMO Danilo (Pisa): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Terza sanzione); per avere, al 41° del secondo tempo, calpestato volontariamente il polpaccio di un avversario che si trovava a terra.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
VOLTA Massimo (Benevento): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BRIGHENTI Nicolo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MONACO Salvatore (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
SCHIATTARELLA Pasquale (Benevento): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).
92/272
PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE
SESTA SANZIONE
DIONISI Federico (Frosinone)
PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)
GRAVILLON Andreaw Rayan (Ascoli)
AMMONIZIONE
OTTAVA SANZIONE
GARRITANO Luca (Chievo Verona)
SETTIMA SANZIONE
COPPOLARO Mauro (Virtus Entella)
MAISTRO Fabio (Salernitana)
SESTA SANZIONE
ADORNI Davide (Cittadella)
BENEDETTI Simone (Pisa)
DICKMANN Lorenzo Maria (Chievo Verona)
MARRAS Manuel (Livorno)
MASUCCI Gaetano (Pisa)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
CAMPORESE Michele (Pordenone)
DRUDI Mirko (Pescara)
FIRENZE Marco (Venezia)
MAZZOCCO Davide (Pordenone)
PINATO Marco (Pisa)
ROCCA Michele (Livorno)
TERZA SANZIONE
CALDIROLA Luca (Benevento)
FAZIO Pasquale Daniel (Juve Stabia)
GARGIULO Mario (Cittadella)
SIEGA Nicholas (Pisa)
SECONDA SANZIONE
ARIAUDO Lorenzo (Frosinone)
BOCIC Milos (Pescara)
BRAKEN Sven Andre Mari (Livorno)
92/273
COULIBALY Mamadou (Trapani)
DJORDJEVIC Filip (Chievo Verona)
MONACHELLO Gaetano (Venezia)
PREZIOSO Mario Francesco (Cosenza)
SEMENZATO Daniel (Pordenone)
PRIMA SANZIONE
ALLIEVI Nicholas (Juve Stabia)
CASASOLA Tiago Matias (Cosenza)
CIURRIA Patrick (Pordenone)
CRECCO Luca (Pescara)
DZICZEK Patryck (Salernitana)
HENDERSON Liam (Empoli)
MOROSINI Leonardo (Ascoli)
PISZCZEK Filip (Trapani)
RIZZO Luca (Livorno)
SILVESTRE Matias Agustin (Livorno)
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE
SESTA SANZIONE
CONTINI BARANOVSKY Nikita (Virtus Entella)
TERZA SANZIONE
CAPELA Anibal Araujo (Cosenza)
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (SECONDA SANZIONE)
MAZZITELLI Luca (Virtus Entella): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (PRIMA SANZIONE)
BIFULCO Alfredo (Juve Stabia): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
EVACUO Felice (Trapani): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
PIERINI Nicholas (Cosenza): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
c) ALLENATORI
ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
FIRICANO Stefano (Trapani): per essere, al 47° del secondo tempo, entrato indebitamente sul terreno di giuoco dalla panchina aggiuntiva, e per avere contestato una decisione arbitrale con espressioni irriguardose; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
92/274
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
FILIPPINI Antonio (Livorno): per avere, al 19° del secondo tempo, proferito un'espressione blasfema; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
TITO Ivano (Pordenone): per avere, al 30° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, rivolto all'Arbitro un'espressione irrispettosa.
AMMONITI
SECONDA SANZIONE
MARCOLINI Michele (Chievo Verona):
d) DIRIGENTI
ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 5.000,00
FOGGIA Pasquale (Benevento): per avere, al 10° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, urlato all'Arbitro un epiteto insultante; recidiva specifica.

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori